Bibì, Bibò ed una scaletta…

La scaletta, i tacchi, il predellino hanno un significato profondo per quell’omino basso (a destra) nella foto; non occorre scomodare Sigismund Schlomo Freud per capirlo: lo elevano, gli restituiscono quel senso di normalità che le sue frustazioni di nano dalla nascita rendono isterico e megalomane. Era ovvio che cercasse d’incontrare benedetto zero: i casini irrisolti che si porta dietro, di fronte … Continua a leggere